Dallo Stato 66 milioni di euro per l’ambiente, 10 in provincia di Cuneo

il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, nell’ambito della Programmazione Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (Fsc) 2014-2020, ha finanziato il Piano Operativo Ambiente-Sottopiano Operativo per la Tutela del Territorio e delle Acque. In base alle proposte progettuali prioritarie pervenute dal territorio e raccolte dal Settore Programmazione Negoziata della Regione, il Piemonte ha ottenuto 66.000.000 di euro. Di questi, 33.540.000 euro sono riservati al Servizio Idrico Integrato per potenziare i sistemi di depurazione (23.540.000 euro) e ridurre le perdite nelle reti degli acquedotti (10.000.000 di euro); 16.264.061 euro a lavori di bonifica delle aree inquinate; 6.386.000 euro a opere di contenimento del rischio idrogeologico e 9.809.939 euro per interventi generali di tutela ambientale non ancora destinati ad azioni specifiche. In provincia di Cuneo sono previsti 18 progetti, con un finanziamento complessivo dello Stato di 9.980.000 euro. L’assessore regionale all’ambiente Alberto Valmaggia: “Risorse importanti per la protezione del territorio, in particolare per i lavori che permetteranno il risanamento delle condotte idriche obsolete da cui l’acqua si disperde nel terreno”.
scroll to top