Cirio e Meloni chiedete almeno scusa ai Piemontesi

Con l’arresto dell’Assessore regionale Roberto Rosso è finita la “luna di miele” della Giunta Cirio che sei mesi fa ha vinto le elezioni. Per trovare un episodio di tale gravità bisogna andare  indietro di almeno venticinque anni quando, vennero arrestati Assessori regionali durante quella che fu definita  la “tangentopoli piemontese”.

Chiamparino e la sua squadra ci ha messo 5 anni per ridare dignità alla Regione dopo le “mutande verdi” di Cota e gli scandali di “rimborsopoli”.

Quest’arresto è un fatto gravissimo che   getta un ombra infamante sull’Istituzione regionale. E non piace proprio per niente il balletto scaricabarile Cirio-Meloni. “Sono allibito” ,  “io non lo volevo, me lo hanno imposto” “e da noi da solo un anno“,  “mi viene il voltastomaco”.

No cari, lo avete scelto voi e quindi abbiate il coraggio di assumervene la responsabilità politica cominciando almeno a chiedere scusa ai Piemontesi.   

scroll to top