News dal territorio
Monviso in Movimento riparte dai giovani con uno sguardo attento…Alberto Valmaggia: “E’ stata una bella e coinvolgente esperienza”Alberto Valmaggia: “Nel 2014 abbiamo ereditato un ente sull’orlo del…Federico Borgna si schiera con Sergio Chiamparino e sostiene la…1 milione di euro per il rinnovo dei veicoli inquinanti…L’Assessore Alberto Valmaggia: “La provincia di Cuneo, modello virtuoso nella…Federico Borgna: “Il 26 maggio diciamo due sì, uno alla…Andrea Olivero sostiene la Lista Chiamparino per il Piemonte del…“Non dobbiamo tornare indietro, ma andare avanti”Piemonte 1° in Italia nella gestione dei fondi della Cooperazione…“Una montagna di opportunità” a Paesana con la lista Chiamparino…A Roma con gli assessori delle Regioni del Bacino Padano3 milioni di euro di contributo per la stesura dei…Nuovo contratto dei Forestali della Regione: soddisfazione da parte dei…2 milioni e 400 mila euro di nuove risorse per…Approvato il piano straordinario di interventi di ripristino del territorioOltre 17 milioni di euro dalla Regione per garantire il…Nuove risorse della Regione ai Vigili del Fuoco VolontariCampeggio libero, per la prossima stagione estiva non cambierà nullaC’è la nuova legge regionale per la MontagnaÈ pronta la Lista “Chiamparino per il Piemonte del Sì”Approvati i criteri per l’assegnazione di contributi per l’efficientamento energetico…Enrico Tesio candidato della lista “Chiamparino per il Piemonte del…Valeria Anfosso candidata per la Lista “Chiamparino per il Piemonte…Approvata la nuova Legge in materia di tutela, valorizzazione e…Franco Demaria candidato con la lista “Chiamparino per il Piemonte…Approvato il nuovo Piano regionale di Qualità dell’Aria, documento programmatico…Dalla Regione 2 milioni e 50 mila euro per rimuovere…Assegnati 2 milioni e mezzo di euro per tutte le…Visita alle istituzioni europee di StrasburgoFirmato l’accordo preliminare per il rinnovo del contratto integrativo regionale…Emergenza incendi, grazie ai volontari Aib e a tutto il…La Regione Piemonte premiata a Roma per le Associazioni FondiarieApprovata la legge regionale che istituisce circa 10mila ettari di…Indennità compensativa: stanziati 22 milioni di euro in più di…Forestali Regionali, gli interventi più significativi del 2018 nelle Valli…Operai forestali al lavoroMonviso in Movimento lancia 14 Comitati del SìEletto il nuovo direttivo di Monviso in MovimentoIl Gal “Tradizione delle Terre Occitane” presenta due anni di…Definiti i criteri per la concessione di nuovi contributi ai…Approvata la Carta Etica della montagnaApprovato il Protocollo d’Intesa per la la messa in sicurezza…La Regione riconosce un contributo per ogni pianta da tarfuto…Presentato il Calendario Outdoor della Regione PiemonteLa Regione sostiene con 35 mila euro la candidatura delle…Incontro di Monviso in Movimento a 100 anni dall’appello “A…Un milione di euro alle Unioni Montane, collinari e di…Forestali della Regione al lavoro a SampeyreDalla Regione risorse a favore delle Associazioni FondiarieAppello al voto: Domenica 26 maggio scegli di dire SìValeria Anfosso, candidata della lista “Chiamparino per il Piemonte del…

I piccoli centri sempre più “smart city”

Una mattinata interessante quella organizzata da Monviso in Movimento  dal titolo “Le buone pratiche per un Comune sostenibile”. Il seminario moderato dall’ingegnere Marco Fino ha visto la presentazione di tre “buone pratiche” realizzate nel comune di Busca, Dronero ed Albaretto Torre.  La neolaureata ingegnere Maria Giulia Ballatore, ha introdotto il convegno parlando di “Smart city, la situazione nella “Granda” ed ha illustrato i dieci indicatori strategici che costituiscono quello che può essere considerato un vero e proprio strumento di pianificazione: connettività; economy; mobility; environment, energy; people; living, culture, government, planning. L’ingegnere Francesco Demichelis ha raccontato l’iter e la costruzione dell’ impianto di co-generazione a biomasse nella zona industriale abbandonata di Attissano di Busca  e della rete di teleriscaldamento alla quale per ora sono collegate 60 utenze. Un investimento di privati, a cui l’Amministrazione comunale ha dato il proprio supporto e dal quale i residenti stanno traendo dei rilevanti benefici economici ed ambientali. Il Vicesindaco di Dronero, Alessandro Agnese, e gli energy manager, Silvano Ribero e Stefano Barbero, hanno raccontato l’esperienza molto positiva dell’Ufficio Ambiente Energia voluto dal Comune e gestito dai privati. Un progetto che si dava obiettivi ambizosi attraverso una  gestione responsabile della bolletta energetica comunale.  A due anni dall’inizio della sfida lanciata,  i risultati sono soprendenti. Una parte dei risparmi ottenuti sono reinvestiti  per creare un ciclo sempre più virtuoso. Il Sindaco di Albaretto della Torre Ivan Borgna, ha raccontato l’esperienza di guidare un piccolo Ente locale di 235 abitanti e l’importanza di sognare ed osare. Con questi obiettivi il piccolo Comune dell’Alta langa ha ottenuto un contributo di due milioni di euro dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri per realizzare progetti  pilota ed  investire nelle tecnologie più avanzate. All’iniziativa hanno anche partecipato il viceministro, Andrea Olivero, l’assessore regionale, Alberto Valmaggia, e la consigliera provinciale, Milva Rinaudo.

scroll to top