News dal territorio
Franco Demaria candidato con la lista “Chiamparino per il Piemonte…Approvato il nuovo Piano regionale di Qualità dell’Aria, documento programmatico…Dalla Regione 2 milioni e 50 mila euro per rimuovere…Assegnati 2 milioni e mezzo di euro per tutte le…Visita alle istituzioni europee di StrasburgoFirmato l’accordo preliminare per il rinnovo del contratto integrativo regionale…Emergenza incendi, grazie ai volontari Aib e a tutto il…La Regione Piemonte premiata a Roma per le Associazioni FondiarieApprovata la legge regionale che istituisce circa 10mila ettari di…Indennità compensativa: stanziati 22 milioni di euro in più di…Forestali Regionali, gli interventi più significativi del 2018 nelle Valli…Operai forestali al lavoroMonviso in Movimento lancia 14 Comitati del SìEletto il nuovo direttivo di Monviso in MovimentoIl Gal “Tradizione delle Terre Occitane” presenta due anni di…Definiti i criteri per la concessione di nuovi contributi ai…Approvata la Carta Etica della montagnaApprovato il Protocollo d’Intesa per la la messa in sicurezza…La Regione riconosce un contributo per ogni pianta da tarfuto…Presentato il Calendario Outdoor della Regione PiemonteLa Regione sostiene con 35 mila euro la candidatura delle…Incontro di Monviso in Movimento a 100 anni dall’appello “A…Un milione di euro alle Unioni Montane, collinari e di…Forestali della Regione al lavoro a SampeyreDalla Regione risorse a favore delle Associazioni FondiarieRiuso e rigenerazione urbana in Piemonte

Interventi degli operai forestali in alta Valle Varaita

Nel Comune di Bellino, in alta Valle Varaita, si trova il sentiero di 7,4 chilometri che, partendo da Grange Prato Rui (1927 metri di quota), conduce a Pian Ceiol e al Colle dell’Autaret (2875 metri). Il percorso è molto utilizzato dagli escursionisti e dal malgaro i cui terreni di alpeggio sono nella zona.  In località Barricate, a 2050 metri di altitudine, sul versante esterno del sentiero, in direzione della riva sottostante, c’era  un muro a secco lungo 25 metri franato, in parte, per le precipitazioni nevose e il gelo-disgelo. Il Comune ha chiesto l’aiuto ai Forestali della Regione. Con la direzione lavori di Stefanino Agù, dai giorni dopo Ferragosto stanno operando sette uomini delle squadre 103 e 109 della Valle Varaita. L’intervento si concluderà a metà settembre. L’assessore alle Foreste, Alberto Valmaggia: “Nonostante la criticità dell’intervento per la quota da raggiungere, i nostri operatori stanno dimostrando, come sempre, capacità e impegno”.

scroll to top