La Regione Piemonte al fianco dei Sindaci per l’emergenza incendi

Giornate difficili per il Piemonte colpito dall’Emergenza incendi. Dall’inizio della calamità ne sono stati stimati oltre 130. Le province più colpite sono Torino e Cuneo. La macchina operativa sta mettendo in campo uomini e mezzi lottando, da giorni,  contro il fuoco. Una sfida complicata dal vento e dalla straordinaria siccità che ormai dura da mesi. La Regione ha intanto avanzato al Premier Gentiloni richiesta per lo stato di calamità naturale. Nella giornata di ieri  il Presidente Sergio Chiamparino e l’Assessore Alberto Valmaggia hanno compiuto dei sopralluoghi  nelle Valli Susa e Chisone. Attualmente sono ancora attivi 13 incendi. “La Regione Piemonte -ha detto l’Assessore alla protezione civile Alberto Valmaggia-  sta mettendo in campo tutte le forze possibili per questa emergenza garantendo la copertura finanziaria per i mezzi aerei.  Voglio  ringraziare di cuore i Sindaci, sempre in prima linea, ed i centinaia di volontari dell’ AIB, della Croce Rossa, della Protezione civile ed i Vigili del Fuoco che da giorni stanno lottando contro le fiamme ” Intanto sono diventati operativi anche  due Canadair arrivati  dalla Croazia e attivati dall’Unione Europea su richiesta del Governo italiano nell’ambito del meccanismo europeo di Protezione civile. Nella giornata odierna Valmaggia ha visitato  Pietraporzio, Sambuco, Demonte, Pontechianale, Casteldelfino e Bellino dove si è intrattenuto con i gruppi AIB della Valle Varaita e con i Sindaci dell’alta valle.

 

scroll to top