Nuove risorse della Regione ai Vigili del Fuoco Volontari

I tecnici del Settore Protezione Civile e Sistema Aib della Regione, recependo i criteri stabiliti dalla Giunta Chiamparino, su proposta dell’assessore, Alberto Valmaggia, hanno approvato la graduatoria del Bando per la concessione di contributi a favore degli Enti locali (Comuni e Unioni Montane) sede di Distaccamento dei Vigili del Fuoco Volontari del Piemonte. Potevano essere co-finanziati gli interventi di miglioramento della logistica, dei mezzi e delle attrezzature effettuati attraverso acquisti, manutenzione straordinaria e ordinaria e lavori di riparazione. Inoltre, era prevista la sistemazione delle sedi di proprietà pubblica. Sono risultate ammissibili 63 domande, per un importo complessivo dei progetti presentati di 2.304.748 euro e un importo erogabile dalla Regione in co-finanziamento di 1.140.230 euro. A disposizione c’erano 600 mila euro con i quali sono stati assegnati i contributi alle prime 33 richieste in graduatoria. Per un valore complessivo dei progetti presentati di 1.288.276 euro e un importo erogabile di 596.514 euro. In provincia di Cuneo, le risorse sono andate, in ordine di graduatoria, a nove istanze: Unione Montana Valli Mongia Cevetta e Langa Cebana (progetto di 24.982 euro-finanziamento regionale di 19.900 euro); Comune di Cortemilia (61.707 euro-20.000 euro); Unione Montana Valle Maira (24.400 euro-19.520 euro); Comune di Dogliani (20.956 euro-16.750 euro); Comune di Venasca (65.300 euro-20.000 euro); Comune di Bra (25.000 euro-20.000 euro); Comune di Ormea (70.553 euro-20.000 euro); Comune di Savigliano (47.958 euro-20.000 euro); Comune di Garessio (31.440 euro-10.740 euro). Per un importo dei progetti di 372.296 euro e un co-finanziamento assegnato dalla Regione di 166.910 euro. 

Nella città metropolitana di Torino le risorse le hanno ricevute i Comuni di Luserna, Cuorgnè, Castellamonte, Lanzo Torinese, Fenestrelle, Rivarolo, Mathi, Riva presso Chieri, Susa, Borgone di Susa, Alpignano, Giaveno, Oulx, Nole, Rivalta, Salbertrand, Bardonecchia; Torre Pellice; Almese. In provincia di Asti, i Comuni di Canelli e Villanova d’Asti e  l’Unione Comuni Riviera del Monferrato. In provincia di Vercelli, il Comune di Alagna Valsesia. Nel Verbano Cusio Ossola, l’Unione Montana della Val Vigezzo.    

“L’attività di Protezione Civile degli Enti locali– dice l’assessore, Alberto Valmaggia – costituisce il primo anello del Sistema di Protezione Civile piemontese. In questo contesto i Vigili del Fuoco volontari svolgono un prezioso lavoro e i finanziamenti dimostrano la nostra attenzione nei loro confronti. Le risorse derivano dalla riduzione dei costi della politica attuata dal Consiglio regionale”.

I contributi si aggiungono ad altri due finanziamenti assegnati di recente al settore della Protezione Civile del Piemonte: 250 mila euro a favore del Coordinamento regionale e 127 mila euro per il Corpo Volontari Antincendi Boschivi. Le risorse serviranno per reintegrare e migliorare le dotazioni dei rispettivi volontari. 

scroll to top