News dal territorio
Monviso in Movimento riparte dai giovani con uno sguardo attento…Alberto Valmaggia: “E’ stata una bella e coinvolgente esperienza”Alberto Valmaggia: “Nel 2014 abbiamo ereditato un ente sull’orlo del…Federico Borgna si schiera con Sergio Chiamparino e sostiene la…1 milione di euro per il rinnovo dei veicoli inquinanti…L’Assessore Alberto Valmaggia: “La provincia di Cuneo, modello virtuoso nella…Federico Borgna: “Il 26 maggio diciamo due sì, uno alla…Andrea Olivero sostiene la Lista Chiamparino per il Piemonte del…“Non dobbiamo tornare indietro, ma andare avanti”Piemonte 1° in Italia nella gestione dei fondi della Cooperazione…“Una montagna di opportunità” a Paesana con la lista Chiamparino…A Roma con gli assessori delle Regioni del Bacino Padano3 milioni di euro di contributo per la stesura dei…Nuovo contratto dei Forestali della Regione: soddisfazione da parte dei…2 milioni e 400 mila euro di nuove risorse per…Approvato il piano straordinario di interventi di ripristino del territorioOltre 17 milioni di euro dalla Regione per garantire il…Nuove risorse della Regione ai Vigili del Fuoco VolontariCampeggio libero, per la prossima stagione estiva non cambierà nullaC’è la nuova legge regionale per la MontagnaÈ pronta la Lista “Chiamparino per il Piemonte del Sì”Approvati i criteri per l’assegnazione di contributi per l’efficientamento energetico…Enrico Tesio candidato della lista “Chiamparino per il Piemonte del…Valeria Anfosso candidata per la Lista “Chiamparino per il Piemonte…Approvata la nuova Legge in materia di tutela, valorizzazione e…Franco Demaria candidato con la lista “Chiamparino per il Piemonte…Approvato il nuovo Piano regionale di Qualità dell’Aria, documento programmatico…Dalla Regione 2 milioni e 50 mila euro per rimuovere…Assegnati 2 milioni e mezzo di euro per tutte le…Visita alle istituzioni europee di StrasburgoFirmato l’accordo preliminare per il rinnovo del contratto integrativo regionale…Emergenza incendi, grazie ai volontari Aib e a tutto il…La Regione Piemonte premiata a Roma per le Associazioni FondiarieApprovata la legge regionale che istituisce circa 10mila ettari di…Indennità compensativa: stanziati 22 milioni di euro in più di…Forestali Regionali, gli interventi più significativi del 2018 nelle Valli…Operai forestali al lavoroMonviso in Movimento lancia 14 Comitati del SìEletto il nuovo direttivo di Monviso in MovimentoIl Gal “Tradizione delle Terre Occitane” presenta due anni di…Definiti i criteri per la concessione di nuovi contributi ai…Approvata la Carta Etica della montagnaApprovato il Protocollo d’Intesa per la la messa in sicurezza…La Regione riconosce un contributo per ogni pianta da tarfuto…Presentato il Calendario Outdoor della Regione PiemonteLa Regione sostiene con 35 mila euro la candidatura delle…Incontro di Monviso in Movimento a 100 anni dall’appello “A…Un milione di euro alle Unioni Montane, collinari e di…Forestali della Regione al lavoro a SampeyreDalla Regione risorse a favore delle Associazioni FondiarieAppello al voto: Domenica 26 maggio scegli di dire SìValeria Anfosso, candidata della lista “Chiamparino per il Piemonte del…

Rifiuti, acqua e parchi <br>per il 2015

L’assessore all’Ambiente della Regione Piemonte, Alberto Valmaggia, ha presentato ai componenti della relativa Commissione consiliare di Palazzo Lascaris, il documento di programmazione economica e finanziaria del settore per il periodo 2015-2017 e le attività strategiche previste durante il prossimo anno. Tra queste ultime, ne sono state illustrate, in particolare, alcune,  che rivestono un’importanza fondamentale anche per il territorio della provincia di Cuneo: l’approvazione del Piano regionale rifiuti; la rivisitazione della legge sui Parchi e la rimodulazione delle politiche relative all’acqua. Inoltre, fra gli obiettivi c’è il lancio di un lavoro di coordinamento con gli altri assessorati, nell’ottica di un percorso integrato riguardante i temi che interessano diversi livelli di governo. “Nel 2015 – ha sottolineato Valmaggia – dobbiamo rivedere la legge sui Parchi del 2009, valorizzandoli ulteriormente insieme alle aree protette. Invece, le questioni acqua e rifiuti sono legate al Decreto “Sblocca Italia” del Governo e alla successiva Legge di conversione approvata dal Parlamento nello scorso mese di novembre”. 

Per quanto riguarda i rifiuti a che punto è il Piano regionale? “E’ già quasi pronto – ha risposto l’assessore – e lo porteremo in aula all’inizio del prossimo anno. Intendiamo rivedere le politiche relative a impianti e differenziata. E il problema della mancanza di discariche, soprattutto per ospitare l’amianto prodotto attraverso le bonifiche, si dovrà risolvere anche con l’integrazione e la collaborazione fra Enti territoriali diversi”. 

Valmaggia, poi, ha assicurato un grande impegno sul difficile fronte dell’inquinamento dell’aria: problema per la cui soluzione  sono unite, in un coordinamento, tredici regioni europee che, come l’area padana, devono fare i conti con l’immissione, nell’ambiente, delle stesse sostanze dannose da respirare. Infine, si è parlato delle risorse necessarie a portare avanti i progetti. “Il 2015 – ha concluso Valmaggia – sarà un anno importante per quanto riguarda i fondi europei: siamo, infatti, in chiusura del settennato 2007-2013, con il relativo completamento della rendicontazione, e in avvio del nuovo, di cui bisogna gettare le basi”. 

scroll to top