News dal territorio
Monviso in Movimento riparte dai giovani con uno sguardo attento…Alberto Valmaggia: “E’ stata una bella e coinvolgente esperienza”Alberto Valmaggia: “Nel 2014 abbiamo ereditato un ente sull’orlo del…Federico Borgna si schiera con Sergio Chiamparino e sostiene la…1 milione di euro per il rinnovo dei veicoli inquinanti…L’Assessore Alberto Valmaggia: “La provincia di Cuneo, modello virtuoso nella…Federico Borgna: “Il 26 maggio diciamo due sì, uno alla…Andrea Olivero sostiene la Lista Chiamparino per il Piemonte del…“Non dobbiamo tornare indietro, ma andare avanti”Piemonte 1° in Italia nella gestione dei fondi della Cooperazione…“Una montagna di opportunità” a Paesana con la lista Chiamparino…A Roma con gli assessori delle Regioni del Bacino Padano3 milioni di euro di contributo per la stesura dei…Nuovo contratto dei Forestali della Regione: soddisfazione da parte dei…2 milioni e 400 mila euro di nuove risorse per…Approvato il piano straordinario di interventi di ripristino del territorioOltre 17 milioni di euro dalla Regione per garantire il…Nuove risorse della Regione ai Vigili del Fuoco VolontariCampeggio libero, per la prossima stagione estiva non cambierà nullaC’è la nuova legge regionale per la MontagnaÈ pronta la Lista “Chiamparino per il Piemonte del Sì”Approvati i criteri per l’assegnazione di contributi per l’efficientamento energetico…Enrico Tesio candidato della lista “Chiamparino per il Piemonte del…Valeria Anfosso candidata per la Lista “Chiamparino per il Piemonte…Approvata la nuova Legge in materia di tutela, valorizzazione e…Franco Demaria candidato con la lista “Chiamparino per il Piemonte…Approvato il nuovo Piano regionale di Qualità dell’Aria, documento programmatico…Dalla Regione 2 milioni e 50 mila euro per rimuovere…Assegnati 2 milioni e mezzo di euro per tutte le…Visita alle istituzioni europee di StrasburgoFirmato l’accordo preliminare per il rinnovo del contratto integrativo regionale…Emergenza incendi, grazie ai volontari Aib e a tutto il…La Regione Piemonte premiata a Roma per le Associazioni FondiarieApprovata la legge regionale che istituisce circa 10mila ettari di…Indennità compensativa: stanziati 22 milioni di euro in più di…Forestali Regionali, gli interventi più significativi del 2018 nelle Valli…Operai forestali al lavoroMonviso in Movimento lancia 14 Comitati del SìEletto il nuovo direttivo di Monviso in MovimentoIl Gal “Tradizione delle Terre Occitane” presenta due anni di…Definiti i criteri per la concessione di nuovi contributi ai…Approvata la Carta Etica della montagnaApprovato il Protocollo d’Intesa per la la messa in sicurezza…La Regione riconosce un contributo per ogni pianta da tarfuto…Presentato il Calendario Outdoor della Regione PiemonteLa Regione sostiene con 35 mila euro la candidatura delle…Incontro di Monviso in Movimento a 100 anni dall’appello “A…Un milione di euro alle Unioni Montane, collinari e di…Forestali della Regione al lavoro a SampeyreDalla Regione risorse a favore delle Associazioni FondiarieAppello al voto: Domenica 26 maggio scegli di dire SìValeria Anfosso, candidata della lista “Chiamparino per il Piemonte del…

Visita alle istituzioni europee di Strasburgo

Le Associazioni Monviso in Movimento e Apice hanno organizzato l’ormai importante e consolidato appuntamento con il viaggio-studio alle Istituzioni europee di Strasburgo. L’iniziativa ha visto la presenza di una quarantina di persone in rappresentanza dei territori della provincia di Cuneo. In prima battuta per i partecipanti è stato possibile visitare il campo di concentramento di Natzweiler-Struthof in Alsazia dove, dal 1941 al 1945, morirono oltre 25 mila prigionieri, dei quali 1700 italiani. Poi, dopo il toccante momento di ricordo, il gruppo si è trasferito a Strasburgo per la visita al Parlamento europeo dove ha assistito a una seduta plenaria e all’intervento di un delegato Ue che ne ha spiegato alcuni meccanismi di funzionamento. I presenti hanno così potuto comprendere, attraverso un coerente  e approfondito filo conduttore, cosa significasse l’Europa prima di diventare Unione europea. E, soprattutto, cogliere l’aspetto positivo degli oltre 70 anni di pace  garantiti dopo la fine della devastante Seconda Guerra Mondiale.  L’iniziativa è stata animata da Elena, Maria Claudia e Pietro: volontari di Apice Europa. Le persone che ogni anno visitano le Istituzioni europee sono 300 mila. Di queste, 30 mila sono italiane. “Il viaggio-studio– dice il presidente di Monviso, Alberto Valmaggia – nel 2019 arrivato alla terza edizione consecutiva, ha permesso a tante persone di conoscere i luoghi dove si prendono decisioni importanti per la nostra vita e quella dei nostri figli. In questo modo i cittadini possono, poi, essere testimoni di questi valori e contrastare le spinte nazionaliste il cui obiettivo è quello di distruggere il percorso di coesione europea. Un cammino magari da riformare e migliorare che, però, non possiamo mettere in discussione”.         

scroll to top